L’intenzione di questo ebook era di fare un capitolo a parte per parlare di Fullfilment By Amazon esclusivamente, ma era inevitabile che FBA sarebbe apparso nei capitoli precedenti.

Che cos’è l’ FBA?

Sarò breve perché l’ho già spiegato in tutto l’ebook: FBA o Fullfilment By Amazon è il sistema che Amazon ti offre in modo che tu debba solo preoccuparti di ricaricare lo stock dei tuoi prodotti: li ricevono, li conservano, li inviano, gestiscono i resi e fanno il servizio clienti nella lingua necessaria.

Voilà, solo preoccuparsi di ottenere il prodotto.

Prodotti suddivisi per magazzino

I prodotti non finiscono in un unico magazzino (normalmente). Questo perché i negozi Amazon hanno diverse caratteristiche e spazi disponibili. Così, si può utilizzare FBA e avere il vostro stock sparso oltre il 25% a Roma, 35% a Milano e 40% a Piacenza.

Lo stoccaggio di tutto il vostro magazzino in FBA è di solito diviso per magazzini

Non abbiate paura, il vostro stock è sicuro al 100%. In questo caso, basta preoccuparsi di ordinare lo stock e di dividere la % di unità in 3 spedizioni e inviarle ai tre Centri Fullfilment di Amazon. Amazon ti dirà dove mandarli, non ti preoccupare.

Se si sceglie di non dividere le spedizioni in più magazzini, come Amazon raccomanda, centralizzare tutto il vostro magazzino in un unico magazzino vi costerà di più.

Normalmente sarà un costo aggiuntivo di pochi centesimi per ogni unità da stoccare nello stesso magazzino (30-50 centesimi/pezzo).

Forse ti potresti chiedere, a questo punto, che differenza ha FBA rispetto ad Amazon Retail se, in pratica, è la stessa cosa. Semplicemente Retail Amazon, compra da lo stock da te. All’FBA, la invii tu ad Amazon. Questa è la differenza fondamentale.

Vantaggi della FBA

Forse per un rivenditore tradizionale o per qualcuno geloso di controllare le proprie cose, la FBA è solo un generatore di dubbi:

    • E i miei prodotti?
    • Come vengono spediti?
    • Cosa dite ai miei clienti? (errore, clienti Amazon, non i vostri clienti)
    • Come faccio a sapere che Amazon non mi  truffa?
    • Come faccio a sapere che va bene se non partecipo al processo?
    • Quali sono i criteri per accettare un reso?
    • ecc

Potremmo dire che la FBA è più per gli individui o le piccole imprese che per le realtàa più grandi ,molto più  efficaci nella ricezione delle merci, l’elaborazione e la spedizione degli ordini e il servizio clienti.

L’FBA presenta più vantaggi che svantaggi sia per i piccoli che per i grandi venditori al dettaglio

Ma, non illudiamoci, l’FBA può essere utilizzato anche da un grande rivenditore. Per esempio, per mettere il pilota automatico sull’internazionalizzazione di un paese o per sbarazzarsi del pensiero dell’invio di alcuni prodotti, come quelli di grande volume. Ad esempio, siamo entrati nel mercato francese con l’ FBA perché volevamo testarne il funzionamento. Funziona bene, c’è mercato. Grande, entro nel mercato francese con il mio e-commerce direttamente ora che so che si vende bene.

Sia che siate un piccolo o un grande venditore, dovete essere consapevoli dei vantaggi del servizio FBA:

  • I prodotti gestiti con FBA rientrano in Amazon Prime, che è un fattore di ranking e una garanzia per i clienti.
  • Tale fattore di ranking è importante per vincere il Buy Box
  • Che un prodotto sia gestito da Amazon significa sicurezza e rapidità di consegna. Come clienti, sapremo che non ci saranno ritardi nella spedizione o problemi con quello che riceviamo.
  • Nel momento in cui si utilizza Fullfilment By Amazon si vedrà che c’è una correlazione diretta tra l’utilizzo di FBA e la quantità di vendite che arrivano. Voglio dire, le vendite aumenteranno. Ecco perché l’FBA è una delle opzioni preferite per aumentare il volume d’affari, anche se il margine è ridotto.
  • E vedrete anche i vantaggi di avere elenchi ibridi, con alcuni prodotti gestiti da voi (FBM) e altri da Amazon (FBA).

La FBA ha un’influenza su molti dei fattori di ranking che possono farti guadagnare la Buy Box, come il feedback dei tuoi venditori, il tuo punteggio come venditore, la latenza della presentazione o il metodo di presentazione.

Quanto costa la FBA?

I tassi FBA sono alquanto complicati da spiegare in quanto non vi sono prezzi chiusi.

Il motivo è che non esiste una tariffa unica per tutti i clienti, in quanto i costi di logistica e stoccaggio dipenderanno esclusivamente dal tipo di prodotto, dalle dimensioni, dal peso e dal volume (i metri cubi sono sempre fondamentali per calcolare questo problema).

Detto questo, parliamo sempre di due tipi di spese che corrispondono al tasso finale:

Costo gestione logistica

Viene caricato in base al tipo di prodotto, al suo peso e alle sue dimensioni. In questo caso è indispensabile consultare il calcolatore dei costi ed effettuare una simulazione in base alle caratteristiche di ciascun prodotto.

Tassa di archiviazione

Alla gestione logistica si aggiunge il costo dello stoccaggio basato sui metri quadrati utilizzati al mese. Qui abbiamo alcune cifre chiuse mensili che possono darvi qualche indicazione.

Da gennaio a settembre si pagano 20€ al mese/m³ e 28€ al mese/m³ al culmine dell’anno (da ottobre a dicembre), ma ci sono condizioni che vedremo più avanti e che devono essere valutate molto attentamente.

Particolarità nel calcolo delle aliquote FBA

Per quanto riguarda la gestione della logistica, va osservato che essa deve essere calcolata individualmente, prodotto per prodotto. Bisogna tener conto che le tasse sono calcolate esclusivamente sulla base dei criteri di cui sopra, non sulla base del prezzo al dettaglio, questa discordanza può generare un grave problema che avrà un impatto molto chiaro sul margine (soprattutto se si dispone del 30% o più del vostro inventario nel feed FBA).

Calcolate i vostri margini prima di fare il passo per vedere se è fattibile o meno.

Poi ci sono i vincoli di storage che sono altrettanto delicati, se non di più. Abbiamo già detto che il costo è tra 20€ e 28€ a seconda della stagione. Il metro cubo viene calcolato con il prodotto già imballato ed è fatto in piedi, il che può significare una mancata corrispondenza con le vostre misure iniziali. Due volte l’anno viene effettuata una pulizia dell’inventario (15 agosto e 15 febbraio), il che significa che i prodotti con un lungo periodo di stoccaggio verranno addebitati a parte:

    • Tra 6-12 mesi: 500€ al metro cubo.
    • 12 mesi o più: 1000€ al metro cubo.

Come potete vedere, non possiamo semplicemente dimenticarcelo. Per assicurarti di non avere problemi in futuro dovresti avere uno studio chiaro dei prodotti che sono più a rischio di rimanere nel negozio troppo a lungo e quindi generare supplementi (non lasciare alberi di Natale e ghirlande che non hai venduto entro la fine di dicembre per il prossimo anno).

Sicuramente la cosa più efficiente da fare è applicare promozioni basate sui prezzi per eliminare i prodotti difficili da vendere, fuori produzione o stagionalmente inefficienti.

Stato di salute del vostro inventario

Precedentemente e per evitare grandi mali è possibile accedere al proprio account per conoscere lo stato del proprio inventario, direttamente c’è un’opzione all’interno del menu dell’inventario in cui è possibile scaricare un report a questo proposito.

Con questo in mente, puoi chiedere ad Amazon di inoltrarti l’inventario per la conservazione senza costi aggiuntivi, incluso il suggerimento automatico di quali prodotti rimuovere.

FBA e nicchie di prodotto

E-commerce nicchie sono appezzamenti o prodotti che si possono trovare e che sono abbastanza specifici. Una nicchia potrebbe essere qualsiasi cosa, dai caricabatterie alle tazze usa e getta. Qui abbiamo molte opportunità sul tavolo per utilizzare questi prodotti con FBA, soprattutto se troviamo un prodotto competitivo (utilizzando, ad esempio, Junglescout o Sellics) e può acquistare da un fornitore ad un prezzo interessante.

FBA è ideale per automatizzare e incrementare le vendite di un prodotto di nicchia

La parte divertente di questi prodotti sta nella ricerca:

    • Trova qualcosa di cui ti intendi.
    • O qualcosa di cui sai poco, la cui domanda sia alta, ma la concorrenza bassa.

Come convalidare una nicchia?

A livello di punti importanti, credo che i principali lo siano:

    • Domanda interna di Amazon
    • Stagionalità
    • Concorrenza nel traffico interno ed esterno  di Amazon
    • Concorrenza sui prezzi all’interno e all’esterno di Amazon
    • Costi per il traffico all’interno e all’esterno di Amazon
    • Ricorrenza
    • Costi di spedizione (attenzione alle spedizioni internazionali)
    • ca. % dei rendimenti
    • netto che ogni prodotto vi darà
    • Cresctia
    • Internazionalizzazione
    • E, naturalmente, le spese FBA di cui abbiamo parlato prima

Vi consiglio di utilizzare il software più famoso del mondo: JunglescoutSellics per la ricerca dei prodotti più competitivi su Amazon. Un altro strumento ampiamente utilizzato è Egrow.io.

Una volta terminata la ricerca, si tratta di trovare il miglior fornitore (quello che ci lascia più margine e che non causa scorte e altri problemi), usando l’FBA e mettendo il pilota automatico. Ci prendiamo cura di inviare azioni ad Amazon e ottenere la nicchia successiva.

Fornitori in Cina

In genere, si cerca fornitori in paesi come la Cina, dove i prodotti sono a buon mercato, e si può di solito provare a comprare 100 unità di qualcosa e poi acquistare un intero contenitore. Siti come Aliexpress, Alibaba o Made-In-China sono buoni posti per trovare i fornitori.

Quali prodotti vendete alla FBA?

L’ideale è andare a prodotti di nicchia e con le seguenti caratteristiche

    • Prodotto Piccolo: riduce i costi di gestione dello stoccaggio e della logistica
    • Prodotti non deperibili: che non scadono, per evitare che non possano essere venduti dopo il tempo X.
    • Prodotti stagionali: questo è un sì e un no. Un secco NO se più del 50% dei tuoi prodotti è stagionale e un “sì, fallo” se meno del 50%.
    • Prodotti che non siano continua fonte di dubbi e che non generino restituzioni: ad esempio, i prodotti di moda che dipendono dalle taglie sono prodotti che possono essere restituiti, quindi non sono adatti per noi.
    • Prodotto non fragile: per evitare rotture nelle spedizioni.
    • Prodotti che possono andare fuori moda: vendete prodotti alla moda a FBA che liquidate prima che la moda sia finita.
    • Prodotti senza problemi legali: o che la loro vendita non dipende da certi aspetti legali come permessi specifici.
    • I prodotti limitati dalla logistica Amazonvedi qui di cosa si tratta.

Diversificate i vostri prodotti FBA

Come tutto il resto, non è il massimo mettere nello stesso paniere tutte le nostre uova. Diciamo che avresti una nicchia enorme. Meglio per te, ma hai intenzione di non fare nulla?

La diversificazione è la chiave: non tenere mai un solo prodotto in FBA

Ricordate che c’è concorrenza e che Amazon può anche competere in quel prodotto, quindi è meglio diversificare e cercare prodotti diversi in nicchie diverse.

Idealmente, dovrebbero essere prodotti con una domanda costante, ma anche essere consapevoli di ciò che sta diventando di moda in quanto questi prodotti possono essere venduti molto bene in un breve periodo di tempo:

    • fidget spinner
    • zaini di una certa marca
    • valigie aeree che si adattano alla cabina
    • Cuffie Bluetooth
    • scooter elettrico
    • cover  per cellulare con un design x (dall’ultimo film Disney)
    • caricabatterie portatile per smartphone
    • Libri di auto-aiuto….

Che arrivi la moda del Reiki, e Reiki sia!

Che il campeggio stia diventando alla moda, cerchiamo di prodotti da campeggio. La gamma dei prodotti può andare dalle tende ali contenitori per alimenti, dagli accessori da campeggio alle torce per bambini….

L’ideale è avere prodotti di tutto in FBA o, almeno, più prodotti all’interno della stessa verticale come lo sport, la tecnologia!

Dove posso trovare i corsi di formazione in FBA?

A proposito, se siete interessati a saperne di più su FBA, avete alcuni corsi online molto cool come: