Dunque,vi risponderò come sempre: dipende. In alcuni casi ne vale la pena, in altri meno. Prima di fare il salto di qualità, chiedetevi se condividete uno di questi punti:

Sapete che Amazon è o sarà un canale dove dovete vendere

I consumatori vi si recano sempre più spesso, è vero. Oppure  i competitor vendono già lì. O entrambi.

Non vuoi investire tempo o risorse nella vendita su Amazon

Non potrebbe essere più semplice: qui sei il grossista che serve Amazon. Questo significa che non è necessario occuparsi della logistica fino a quando non si deve consegnare un singolo ordine al loro magazzino.

Dimenticate i resi, i problemi di consegna, i conflitti con il cliente finale… tutto è più efficiente senza essere troppo coinvolti.

Vuoi ottenere un buon volume di vendite

Oltre agli ovvi vantaggi in termini di costi e risorse di cui abbiamo appena parlato, si scopre che Amazon è ora quello che deve preoccuparsi di questa gestione ed è interessato a dare la priorità alla rotazione dei vostri prodotti in modo che non rimangano immagazzinati.

    • Hai una migliore possibilità di vincere il Buy Box e questo significa vendere molto di più (anche se la modalità Vendor è famosa anche perché Amazon rimane senza stock per serttimane ricevi mezzo ordine).
    • Si applicano al programma Prime che già sapete è uno dei vantaggi competitivi differenziali di shopping a Amazon e un fattore importante nel SEO a Amazon.
    • Si può anche optare per altri servizi come Pantry, che è molto ben progettato per prodotti con prezzi bassi e alto fatturato (igiene, cibo, bellezza, casa…) o ciò che è già spaventoso: il programma Suscribe & Save che permette agli utenti di abbonarsi a un particolare prodotto e riceverlo automaticamente nella quantità e con la frequenza che decidono loro.(cari genitori, ecco alcuni pannolini in abbonamento).
    • Venduta e inviata da Amazon, questa semplice frase dissipa molte delle paure di alcuni clienti. Per il comune mortale Amazon spacca. Un altro fattore importante in Amazon SEO.

Sei preoccupato di proteggere il tuo marchio

Ma in realtà, non è come Jeff Bezos arriva con tre uomini calabresi in mutande per offrirvi “protezione” in cambio di una parte della vostra attività (lo fanno senza l’aiuto della criminalità organizzata).

Amazon si preoccuperà della tua proprietà intellettuale/industriale, almeno molto più di altri prodotti che non li vendono. Non sono interessati a consentire la vendita di prodotti illegittimi sia per esperienza dell’utente che per semplice attività commerciale.

Fate attenzione ale sfumature: proteggete il vostro marchio, non i vostri PVP o PVPR.

Visibilità con le pagine dei prodotti A+

Questa è la cosa più importante. Sapete che le schede prodotto sono quel che sono in Amazon, sono abbastanza spartane, austere..

Per coloro che sono collegati al Vendor Central, le suite delle suite di lusso a 5 stelle Four Seasons di Milano sono riservate a voi.

Beh, non solo per quelli di apper class vendor central, hanno recentemente aperto agli altri venditoir pure e senza pagare. perché? Perché chiunque venda la stessa cosa con la stessa EAN ha avuto accesso a tale A+ gratuitamente e ha gareggiato per il Buy Box.

Andiamo avanti.

Le Pagine Dettagli A+ sono le Rolls Royce del contenuto Amazon. Sei autorizzato a:

  • Scegliere un layout completamente diverso da quello delle pagine standard.
  • Incorporare un numero significativamente maggiore di testi.
  • Inserisci altre foto e video nelle diverse sezioni.

Come vedi si sta fondamentalmente creando una landing page all’interno di Amazon e la percentuale di conversione si nota.

Una pagina A+ può aumentare la conversione dal 3% al 10%, secondo i conti Amazon

Dal gennaio di quest’anno la versione base di questo contenuto migliorato è gratuito per i clienti Vendor Seller Central e poi si ha accesso ai moduli Premium che hanno più grandi foto, video, grafica, alcune cose interattive

Per chi vuole servizi di marketing avanzati

AMS sta per Amazon Marketing Services (servizi di marketing Amazon) . Anche in questo caso, fa la differenza. Mentre a Central è possibile utilizzare PPC di Amazon (e oserei dire che è necessario), le opzioni che avete sono molto più limitate. Fondamentalmente la promozione del prodotto e basta.

I fornitori hanno migliori strumenti di vendita come Display Ads che sono banner che appaiono su alcune pagine e siti premium o per esempio header per i prodotti promossi.

Molto meglio, perché lo strumento pubblicitario di Seller Central è proprio,proprio,ma proprio (sì, l’ho messo in 3 volte) di base.

Vuoi accedere al programma Amazon Vine

Potremmo anche includere qui il programma Vine : si tratta di un servizio che consente di inviare prodotti a un gruppo selezionato di revisori riconosciuti per la loro obiettività e bla, bla, bla, bla affinchè scrivano le loro recensioni.

Le recensioni sono una base base per migliorare la conversione e SEO su Amazon, ma la piattaforma non consente di inviare qualcosa che non sia attraverso vine,perchè sarebbe perseguibile e soggetto a sanzione.

Vuoi rapporti avanzati sulle tue vendite

Come abbiamo detto prima, ARA: Amazon Retail Analytics, vi permette di vedere alcune cose molto interessanti:

    • Comportamento del cliente
    • Vendite e Marketing
    • Andamento geografico
    • Operazioni (stock)
    • Tendenze di mercato
    • Recensioni dei clienti o più, se usiamo il Premium.

Che cosa include Amazon Retail Analytics Premium?

I loro Report sono organizzati in:

    • Vendite e Marketing
    • Marketing e vendite
    • Comportamento del cliente
    • Operazioni
    • Tendenze
    • Offerte
    • Inventario

Avete oltre 20 rapporti predefiniti per ottenere cose del genere:

    • Top 100 parole chiave usate nella tua categoria in tutto il mondo
    • Identificare opportunità di parole chiave
    • Valutare la stagionalità delle parole chiave
    • Valutare l’efficacia delle parole chiave per area geografica
    • Scarica i report di vendita da inserire nel tuo CRM
    • Andamento delle vendite per categoria
    • Prestazioni in % dei vostri prodotti rispetto a tutti i concorrenti della vostra categoria
    • Viste delle pagine e loro conversione
    • Conversione % per prodotto (oro, ascolti)
    • Confronta le vendite di 2 prodotti
    • Segnala quali altri prodotti stanno acquistando i tuoi clienti accanto ai tuoi prodotti e identifica le opportunità di cross-selling
    • Segnala i prodotti acquistati più di frequente nella tua categoria
    • Ecc

Sei preoccupato per l’assistenza clienti

Anche in questo caso, Vendor si distingue. Fanno molto più lavoro su di esso di quanto non facciano sul venditore. Hai un contatto diretto con i cosiddetti Vendor Manager (VM) che effettuano un follow-up molto più personalizzato, forniscono soluzioni e forniscono la documentazione e i modelli necessari per il caricamento degli annunci. Si prega di notare che se si pagano queste cifre 5/6 all’anno.

Tuttavia, queste persone gestiscono moltissimi account, quindi quello che vi raccomando di avere una certa pazienza con loro e, se volete andarci d’accordo:

    • Prestate attenzione alle loro raccomandazioni, anche se ciò significa investire un po’ più di denaro.
    • Proponete di aggiungere quanti più prodotti possibile ai vostri annunci (per loro è importante vendere molto)
    • Siate specifici nelle vostre comunicazioni con loro. Insisto sul fatto che hanno un sacco di lavoro in modo che saranno grati che non dare loro il distintivo, molte volte è meglio inviare diverse e-mail brevi rispetto a  una super lunga e articolata. (E per favore, solo le cose importanti)

Si desidera accedere a programmi di promozione speciali

Beh, guarda, detto fatto, il Deal of the Day, il Gold Box, Prime Day….

Non sono interessato a vendere su Amazon Vendor Central?

Detto questo, sono sicuramente interessato a vendere su Amazon, no? Beh, dipende, ci sono alcune cose negative che dovete sapere che non sono così cool.

Non vi permetteranno di entrare con le scarpe.

È una similitudine, ma mi sembra abbastanza chiara. Se vuoi essere Venditore devi avere un invito da Amazon. Per ottenerlo devi aspettare che ti venga inviato e il modo migliore è quello di vendere molto come venditore sul mercato o come produttore o fornitore.

Fino ad ora c’era la possibilità di accedere ad una versione decaffeinata senza invito (ne abbiamo parlato prima): il programma chiamato Vendor Express, ma ahimè è stato chiuso!

Vuoi mantenere il controllo sul prezzo

L’ho già detto prima: il prezzo è una questione di Amazon (del suo algoritmo). Inoltre non sopporta la negoziazione perché il calcolo è fatto sulla base di un algoritmo  quindi il risultato è quello che ti pagano e punto.

D’altra parte, c’è il prezzo al dettaglio che, sorpresa, è anche deciso da Amazon. Immaginate che ridere quando si dispone di altri canali di vendita in cui si sta impostando un prezzo più elevato (ad esempio nel proprio e-commerce).

Questo ha anche un impatto diretto sui vostri margini, ma ricordate che l’obiettivo è quello di vendere a grandi volumi.

Infine, devo dire che pagano in ritardo, di solito a 60 giorni (anche di cui sopra, ma lo sottolineo ancora una volta, perché non è stupido) e se lo fanno prima (per esempio a 30), tenere a mente che stanno per mettere una detrazione di solito del 2%. Questo punto va tenuto presente MOLTO.

Non si controlla nemmeno il titolo.

Qui loro e nessun altro decidono l’importo di cui hanno bisogno, non è nelle vostre mani di effettuare una spedizione se non lo richiedono.

Immaginate che il prodotto alla moda è molto forte esi sta vendendo attraverso Amazon Vendor. Beh, se si esaurisce il magazzino non c’è niente da fare prima un altro prodtto sconvolga il mercato.

D’altra parte, se Amazon non è in grado di vendere la vostra merce o non lo fa al ritmo che considera appropriato, si può addebitare una tassa di magazzino.

Si,esattamente, una tassa per i prodotti che loro ti hanno comprato.

Non puoi mettere le mani sull’annuncio.

Questo è un problema reale molte volte: non è possibile modificare i propri listings di prodotti. Anche il minimo cambiamento è l’apertura di un ticket con il dipartimento in questione.

Questo vi sorprenderà soprattutto se venite vendor central dove è sempre possibile accedere ai tuoi annunci e modificarli a piacimento.

Vuoi rimanere in contatto con il cliente?

Tu scrivi”tieniti in contatto con il cliente” ma si legge come”cerca acquisti ricorrenti”.

Se è sempre complicato vendere nel programma che vendete, in questo caso è direttamente impossibile. I clienti sono 100% Amazon, si rimane nel ruolo di fornitore in modo da non avere accesso agli ordini o ID.