“Dov’è la custodia del mio iPhone? Sono trascorse cinque settimane e ancora nulla. Ridammi subito i miei soldi o presenterò una denuncia alla polizia”.

Questo è uno dei problemi principali di chi inizia a fare dropshipping con dei fornitori cinesi (vedi Aliexpress).

Non è bello che i tuoi clienti ti buttino a terra solo perché il tempo di consegna offerto dai fornitori asiatici è un disastro. Il cliente vede un prodotto sul tuo sito web, lo paga e lo riceve dopo due mesi. È naturale che diventi impaziente e, a un certo punto, cominci a preoccuparsi di essere stato fregato.

Quando fai acquisti su Amazon non hai questo problema. Fai il tuo acquisto e puoi ricevere il prodotto in un giorno. E ci si abitua alle cose buone velocemente, non è vero?

Ma quando acquisti un prodotto da 5 euro e bisogna importarlo dalla Cina, i tempi di consegna sono molto più lunghi. Alcuni operatori logistici, come DHL o TNT, offrono soluzioni per ridurre questi tempi, ma i costi si fanno sentire. Chi acquista un articolo da 5€, sicuramente non vorrà pagare 30€ per la spedizione.

Ed è qui che entra in gioco la spedizione tramite ePacket.

ePacket: Cos’è e come funziona

Nel 2011, il governo degli Stati Uniti decise di ottimizzare le spedizioni logistiche dalla Cina. E così iniziò l’ePacket.

Il servizio postale degli Stati Uniti, quello di Hong Kong e eBay Cina si sono resi conto che la collaborazione tra di loro poteva essere molto vantaggiosa per tutte le parti coinvolte.

In questo modo, hanno stabilito che i pacchi provenienti dalla Cina e da Hong Kong possono essere spediti tramite UPS. Cosa significa questo?

  • Questo significa che i clienti possono seguire lo stato del loro ordine.
  • Non c’è più bisogno di preoccuparsi che questo si perda e che non si sappia più nulla.
  • Se l’ordine non può essere consegnato, viene restituito gratuitamente, il che significa che è possibile emettere un rimborso se qualcosa va storto e non ridurre i margini di profitto.
  • E ‘MOLTO più veloce e più economico, che è ciò che conta davvero per il cliente.

L’idea dell’ ePacket è stata pensata appositamente per l’e-commerce. Se lavori con dropshipping, questo è -senza dubbio- il modo migliore per gestire le spedizioni dei tuoi clienti.

Quali paesi possono ricevere l’ePacket? Spoiler: L’Italia è tra questi

Attualmente, ci sono 30 paesi che lavorano con ePacket. Eccoli:

  • Australia
  • Belgio
  • Brasile
  • Canada
  • Croazia
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Gibilterra
  • Gran Bretagna
  • Hong Kong
  • Ungheria
  • Irlanda
  • Israele
  • Italia
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Malesia
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Nuova Zelanda
  • Portogallo
  • Singapore
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Stati Uniti

Vantaggi e svantaggi dell’ePacket

Come in ogni cosa, ci sono cose buone e cose negative:

Vantaggi dell’ePacket

  • E’ relativamente economico: né tu né i tuoi clienti volete spendere 30€ per inviare uno spinner da 2€.
  • È più veloce: altro punto chiave. Il pacco arriverà prima che con altri tipi di spedizione. Ovviamente, dipenderà da quello che stai inviando. Parliamo di 10-20 giorni. Non è veloce come Amazon, ma non sono tre mesi. Inoltre, non è un problema aspettare un po’ se si è acquistato qualcosa di abbastanza economico. La spedizione veloce è uno dei fattori più importanti per ottimizzare la conversione del vostro negozio.
  • Offre il tracking: E questo è fondamentale. Trattandosi di articoli che hanno tempi più lunghi rispetto ad Amazon, il cliente vuole almeno sapere dove sta andando il suo ordine.

Svantaggi dell’ePacket

  • Non tutti i prodotti possono essere spediti tramite ePacket, il che significa che dovrai trovare un altro modo per consegnare certi prodotti al cliente. O semplicemente non vendere quei prodotti (che potrebbe essere un’opzione migliore).
  • Alcuni prodotti offrono soltanto la spedizione ePacket verso gli Stati Uniti.
  • Non tutti i paesi sono disponibili tramite ePacket, come detto in precedenza.

Perché non dovresti usare altre opzioni di spedizione

Sì, ci sono altre opzioni. Ma siamo sinceri: in molte occasioni, sono un disastro.

Perché?

Possono essere abbastanza costose (non sempre):

Questa spedizione ti costa 41,59€, e il prodotto costa meno di 5€.

L’ePacket, comunque, può essere molto più economico. E ‘una scelta evidente la maggior parte delle volte.

Di tanto in tanto, ci sono opzioni di spedizione più veloci da ePacket. Ma ePacket solitamente ha il miglior rapporto qualità/prezzo. Inoltre, il tracking dei pacchetti con metodi diversi da ePacket si può migliorare notevolmente.

Qualche dettaglio in più sull’ePacket

I prezzi di ePacket

Il costo varia da articolo ad articolo. Spesso è “gratuito”, il che significa che il fornitore ha semplicemente incorporato il costo nel prezzo dell’articolo. Altre volte, costa solo pochi euro per articolo:

Un esempio di differenza di prezzo. ePacket sono 2 euro, e l’opzione successiva già sale a più di 20€.

Tempi di consegna di ePacket

Come i prezzi, i tempi di consegna variano a seconda dell’articolo. Quasi sempre tra i 10 e i 30 giorni.

Dimensioni consentite per la consegna dei pacchi

  • La lunghezza massima dell’imballaggio non può superare i 60 cm.
  • La somma di lunghezza, altezza e larghezza non può superare i 90 cm.
  • Il peso dell’imballaggio non deve superare i 2 kg.
  • La merce inclusa nella confezione non può avere un valore superiore a $400.

Posso usare altre alternative all’ePacket?

Sì, certamente si. Si tratta di valutare se ne vale la pena. In generale, però, non ne vale la pena.

Il tracking del pacchetto è molto importante. Se l’articolo che vendi costa 10 euro e l’ePacket è di 2,50 euro, un’opzione più sofisticata, come DHL, potrebbe costare tra i 15 e i 20 euro.

Ci sono fornitori che ti offrono la spedizione gratuita, ma possono volerci mesi e non avrai la minima idea di dove sia l’articolo.

Come faccio a sapere se un articolo sarà spedito via ePacket?

Se hai intenzione di effettuare un ordine in AliExpress, vai su “Orders” e clicca su “View details”. Nella sezione “Logistics Information” vedrai la colonna “International Shipping Company”. Dovrebbe includere “ePacket” così come il numero di tracking.

Se non stai facendo acquisti su AliExpress, puoi farti guidare dal numero di tracking. I numeri di tracking di ePacket di solito iniziano con la lettera L. Se non c’è un numero di tracking, la cosa più logica è pensare che l’ordine non sarà inviato con ePacket.

*Articolo in sviluppo