I social network sono diventati potenti strumenti di marketing per le aziende. Twitter, Facebook o Instagram sono alcuni degli esempi più chiari. Ad esempio, i più giovani sono consumatori abituali di contenuti attraverso queste e altre piattaforme. Secondo uno studio condotto da PEW Research, l’81% dei millenials usa Twitter almeno una volta al giorno, mentre il 22% della popolazione mondiale utilizza Facebook, secondo uno studio pubblicato da Statista.

Di conseguenza, sempre più aziende decidono di utilizzare applicazioni di social selling nelle loro diverse strategie di marketing. Come prova di ciò, e secondo uno studio di Aberdeen Group, il 73% degli addetti alle vendite che hanno utilizzato strumenti di social selling durante il processo di vendita hanno ottenuto risultati migliori dei loro colleghi e hanno raggiunto più frequentemente la quota di vendita stabilita del 23%.

Quali sono le migliori applicazioni di social selling?

L’utilizzo di applicazioni di social selling può aiutare i team di marketing: secondo A Sales Guy Consulting, il 53% degli addetti alle vendite vuole essere aiutato a comprendere meglio i social selling. Le aziende interessate a questo tipo di marketing hanno a disposizione una vasta gamma di opzioni, come Hoosuite, LinkedIn Sales Navigator o rFactr.

Di seguito una selezione delle migliori applicazioni di social selling, con le loro diverse funzionalità e caratteristiche:

LinkedIn Sales Navigator

Se c’è un social network che si concentra sul campo professionale, questo è LinkedIn. Qui, oltre ai professionisti, interagiscono anche le aziende. E per loro, il team di sviluppatori ha creato uno strumento chiamato LinkedIn Sales Navigator, considerato come una delle applicazioni più interessanti per la vendita sui social network.

Questa funzione del social network professionale è una potente applicazione di social selling indirizzata ai venditori. Il motivo? Si ottengono dei lead (clienti potenziali) per i prodotti di ogni utente. Inoltre, e per una maggiore personalizzazione, sono disponibili diverse versioni a pagamento, oltre a un potente filtro per raggiungere i clienti in modo più accurato.

Nimble

I social network sono pieni di clienti potenziali. Ecco perché le aziende hanno bisogno di strumenti che semplifichino il loro lavoro e siano in grado di cercare nuove opportunità di vendita.

Nimble è una soluzione che si integra perfettamente con strumenti come Google Apps o Office 360, così come con diversi provider di posta elettronica. Tutto questo importando in modo automatico l’informazione dettagliata dei contatti.

È inoltre in grado di migliorare l’interazione con i clienti offrendo un modo semplice di effettuare ricerche sistematiche con i potenziali clienti. Nimble offre due versioni premium e una versione di prova di 44 giorni.

Followerwonk

Un’altra applicazione per la vendita sui social network è Followerwonk. Questo strumento è specificamente concepito per l’utilizzo con Twitter. Grazie a questa applicazione le aziende ottengono dati rilevanti come: le ubicazioni da cui si collegano i follower; i periodi in cui si ottengono più interazioni; oltre a ottenere confronti tra diversi account Twitter con cui le aziende vogliono contattare per effettuare una campagna di marketing.

Awario

Avere a portata di mano tutte le reazioni del pubblico di riferimento è essenziale per strategie di marketing di successo. Awario è uno strumento che aiuta a monitorare tutte le reazioni verso il prodotto che le aziende commercializzano. È un modo rapido per interagire con i clienti e per consentire alle aziende di essere presenti in tutte le conversazioni.

Awario può lavorare con diversi social network: Facebook, YouTube, Google+, Twitter o Reddit. Inoltre, questo strumento sociale è anche in grado di scoprire conversazioni in blog e pubblicazioni online.

rFactr

Un altro strumento che i venditori del 21° secolo possono utilizzare per migliorare le loro vendite è rFactr, un’azienda che da anni si dedica al miglioramento dell’interazione tra azienda e cliente attraverso i social network.

rFactr si integra perfettamente con network come Facebook o Twitter e facilita le conversazioni con i potenziali clienti. I contenuti possono anche essere creati e programmati per migliorare il flusso di lavoro e le prestazioni.

Naturalmente, rFactr è anche in grado di monitorare l’attività della concorrenza, nonché di tenere traccia delle vendite in modo dettagliato.

HootSuite

Uno dei veterani è Hootsuite. Un potente strumento per gestire i social network in modo professionale e una delle migliori applicazioni di social selling.

I diversi profili aziendali devono fornire contenuti. E cosa c’è di meglio che poter programmare tutti i messaggi che si desidera distribuire attraverso le diverse reti. Gli invii di massa programmati di oltre 300 messaggi distribuiti dai social network permetteranno alla strategia di marketing di un’azienda di raggiungere un maggior numero di destinatari.

360Social

Ci sono soluzioni che possono funzionare in modo indipendente e altre come 360social che funzionano con un navigatore web. In questo caso specifico Google Chrome, uno dei più popolari browser multipiattaforma.

360social raccoglie in tempo reale tutte le informazioni degli utenti di diverse piattaforme: Twitter, Google+, Linkedin, Facebook, Pinterest, Slideshare, Youtube, Github, About.me, Crunchbase, Flickr, Instagram, Vimeo, Tumblr, Connect.me, Klout.com, Stackoverflow, Quora, Plaxo, tra le altre.

Conoscere tutti i dettagli degli utenti con cui si desidera interagire può essere un lavoro impegnativo ma che questo plugin gratuito può facilitare e far risparmiare tempo.

Meltwater

Meltwater è stata fondata in Norvegia nel 2001. Fin dalla sua fondazione l’azienda si è concentrata sul monitoraggio dei media digitali. E più recentemente è stata aggiunta la possibilità d’includere i social network. Meltwater è uno strumento che fornisce da un unico luogo (pannello di controllo) informazioni su come il pubblico reagisce ai prodotti di un’azienda.

È inoltre importante disporre di dati su quali messaggi risuonano di più sulle reti. Ecco perché Meltwater fornisce anche metriche su questi dati per migliorare le diverse strategie di marketing. Come se non bastasse, le aziende possono anche tenere d’occhio la concorrenza monitorando specifiche parole chiave o prodotti.

Con tutte le opzioni di cui sopra, sembra chiaro che i social network sono un pilastro molto importante nel marketing digitale. Con l’adozione di questo nuovo modo di vendere, le aziende daranno un’immagine più moderna al loro business, essendo un ottimo modo per costruire relazioni durature tra venditore e cliente.

Non a caso, secondo SalesForLife, le aziende con processi di social selling consistenti hanno il 40% di probabilità in più di raggiungere i propri obiettivi di fatturato rispetto ai concorrenti.