Il sesto sito web più visitato nella Federazione Russa, secondo SimilarWeb, ha anche l’onore di essere uno dei social network russi. Stiamo parlando di Odnoklassniki (Ok.ru), una piattaforma nata da e per gli studenti russi che hanno perso il contatto, anche se attualmente viene utilizzata da un ampio spettro di utenti di nazionalità, età e status diversi.

Secondo il Global Digital Report 2018, il numero di utenti sui social network ha superato i 3,196 miliardi nel 2018, il 13% in più dello scorso anno, in assenza di una chiusura trimestrale che confermi i dati. Nei prossimi anni, tuttavia, la sua crescita rallenterà (5,6% nel 2019 e 4,7% nel 2020 rispetto al 6-7% nel 2018, secondo Statista), il che significa che le reti più consolidate inizieranno un periodo di consolidamento.

Grazie alla sua posizione privilegiata in questo mercato, Facebook, Instagram e altre reti popolari prospereranno sicuramente, così come altre piattaforme minoritarie, come Odnoklassniki, il social network più utilizzato tra gli utenti russi con più di 25 anni. Ma perché questo sito attira così tanta attenzione e quali sono le sue caratteristiche principali?

Odnoklassniki, il secondo social network più utilizzato in Russia

Odnoklassniki è stato uno dei primi social network promossi sul territorio russo. Nelle sue origini venne sviluppato affinché gli ex studenti delle scuole e università non perdessero il contatto (da qui il suo nome, odnoklassniki, che significa ‘compagni di classe’), qualcosa in comune con Facebook, che è stato lanciato con lo stesso scopo.

Oggi, tuttavia, il social network Odnoklassniki è molto più di un punto di incontro per ex compagni di classe. Il suo funzionamento, che vedremo più avanti, è simile a quello di altri social network. Gli utenti sono liberi di creare un profilo con i propri dati personali, condividere immagini, video e contenuti testuali o commentare le pubblicazioni degli altri membri di Odnoklassniki.

Sebbene Facebook e Twitter dispongano di domini abbreviati (fb.me e t.co, rispettivamente), nessuno di questi social network li usa come dominio principale. Al contrario, Odnoklassniki iniziò ad operare sotto il dominio ‘Odnoklassniki.ru’ e poi adottò l”Ok.ru’, che finì per cambiare anche il logo di questa piattaforma, composta da una ‘o’ su una ‘k’ ruotata di circa 90 gradi, formando l’immagine di una caricatura minimalista.

Odnoklassniki iniziò con evidenti limitazioni geografiche e linguistiche. Tali barriere sono scomparse negli ultimi anni, anche se tardivamente, secondo l’opinione degli specialisti del settore. Dopo essere stati tradotti in ucraino, bielorusso, kazako, uzbeko e armeno, i suoi sviluppatori hanno lanciato la versione inglese a metà del 2013, in risposta alle ambizioni espansionistiche del gruppo Mail.Ru.

La popolarità di questo social network ha avuto un boom alla fine del 2013 con l’uscita di Odnoklassniki.ru: naCLICKay udachu, un film diretto da Pavel Hoodyakov, con la partecipazione di Snoop Dogg e una trama piuttosto assurda, anche se è servito a promuovere questa piattaforma. A differenza di The Social Network, questo film non è un biopic.

Odnoklassniki, i dati

Anche se i suoi inizi non sono stati molto glamour, si può dire che oggi Odnoklassniki ‘si siede’ al tavolo dei giganti del suo settore, con cifre invidiabili:

  • In Moldavia, Uzbekistan, Armenia, Kirghizistan e Kazakistan è il social network più utilizzato, mentre in Russia è il secondo più utilizzato, solo dopo Vkontakte.
  • Odnoklassniki riceve 1,5 miliardi di visitatori al mese e conta 200 milioni di utenti registrati, principalmente donne russe (69%) e di età compresa tra i 22 e i 32 anni.
  • Uno studio di Gemius ha dichiarato che Odnoklassniki.ru ha il pubblico più affidabile dal punto di vista finanziario nella Comunità degli Stati Indipendenti (CSI).

Albert Popkov, l’imprenditore russo dietro Odnoklassniki

Se Facebook ha alle spalle Mark Zuckerberg, Odnoklassniki ha Albert Popkov, il ‘padre’ di questo social network, lanciato nel marzo 2006 e che ha riscosso un immediato successo nei due anni successivi, suscitando l’interesse di diversi gruppi di investitori privati, che non hanno impiegato molto tempo per acquisire una partecipazione.

Nel 2010 Internet Digital Sky Technologies ha preso il controllo della società dopo aver acquisito le azioni di Forticom, accumulando una quota dell’80% del totale delle azioni. Questo gruppo di investitori ha poi completato la sua acquisizione, acquistando il restante 20% di proprietà di Albert Popkov per 14-28 milioni di dollari, secondo il giornale Vedomosti.

Tuttavia, il percorso di questo social network Odnoklassniki verso la fama non è stato privo di ostacoli. Nel 2008, ad esempio, la azienda I-CD ha accusato Albert Popkov di violare il suo copyright, un problema ricorrente su Facebook e altre piattaforme simili. Questa e altre cause, tuttavia, sono state risolte senza grandi difficoltà.

Quali sono le caratteristiche più interessanti di Odnoklassniki?

Una delle sezioni più lodevoli di Odnoklassniki è la varietà di opzioni e funzionalità che offre ai suoi utenti. Oltre al suo friend finder e a tutte le funzioni tipiche di un social network (aggiornamenti di stato, condivisione di foto e commenti, ecc.), Odnoklassniki dispone di sezioni specifiche per gli amanti della musica e dei contenuti multimediali: OK Music e OK Videos.

Allo stesso modo, mettono in evidenza le funzioni interattive che possono essere integrate tramite API, che permettono di aggiungere giochi e applicazioni, creare e-shop integrate, e così via.

Gruppi, uno dei punti di forza di Odnoklassniki

Oltre alle sue iniziative più audaci – come il recente lancio di un marketplace in Kazakistan per sfidare le aziende di e-commerce statunitensi e cinesi – Odnoklassniki ha perfezionato alcune delle sue opzioni più interessanti. Sicuramente i gruppi di Ok.ru occupano un posto di rilievo nel loro ecosistema digitale, adattandosi perfettamente al modo in cui i loro utenti interagiscono.

Creare e gestire gruppi è una funzione tipica di qualsiasi social network, ma sorprende il suo successo in Odnoklassniki, per molti aspetti paragonabile ai gruppi di Facebook. Comunicare con utenti con gusti e idee simili non è l’unico vantaggio di questi gruppi, dove aziende e professionisti hanno l’opportunità di promuovere i loro prodotti e servizi.

Ma cosa si può fare esattamente nei gruppi di Odnoklassniki? Invio di messaggi di testo, creazione di temi di discussione/dibattito, partecipazione ad essi, creazione di album fotografici, pubblicazione di video e lancio di concorsi ed eventi promozionali sono tra le funzioni più utilizzate di questo social network, che in questo senso ha poco da invidiare alle piattaforme più diffuse, pur essendo un passo in basso in termini di navigabilità, velocità e sicurezza.

La pubblicità, pilastro portante del modello di business di Odnoklassniki

Il modello di business di Odnoklassniki non è diverso da quello dei suoi concorrenti, basando i suoi ricavi sui contenuti pubblicitari e sponsorizzati. Le pagine di marchi, che si sono rivelate un grande alleato per gli inserzionisti su Facebook, sono state introdotte con caratteristiche simili in Odnoklassnik.

Hanno un design di base, un’organizzazione ottimale e la presenza di amministratori, che sono liberi di condividere pubblicazioni, immagini o video e dividerli per categorie. Se i concorrenti di un marchio vogliono dare un’occhiata al target, in Odnoklassnik si può fare, perché i follower di ogni pagina di marchio sono visibili nella scheda ‘Membri’, in modo simile ai follower di Twitter.

Non sorprende, quindi, che Odnoklassnik e i suoi 200 milioni di utenti registrati siano riusciti ad attrarre marchi come Coca-Cola, Ford, BBC (News Russian), M&M’s, Samsung, Ferrero, John Deere, Kinder o Sberbank, tra gli altri. Anche se non conosciamo il ritorno sull’investimento offerto da Odnoklassnik ai suoi inserzionisti, sembra chiaro che si tratta di un ottimo canale per connettersi con un pubblico segmentato, dare maggiore esposizione al marchio, migliorare l’engagement o esplorare nuovi mercati.

Il profilo di Sberbank, una delle più grandi banche russe, è rappresentativo di ciò che un marchio dovrebbe cercare in Odnoklassnik, in quanto ha più di 600 mila follower e una lunga traiettoria (è stato creato nel 2013). Nella sola sezione news sono circa 1500 i dibattiti attivi, il che dimostra che sono in grado di suscitare interesse nei confronti di Sberbank.

Alla luce di quanto detto sopra, non sorprende il successo del social network Odnoklassniki, una piattaforma che ha ancora molta strada da percorrere per espandersi in Occidente, siccome è difficile immaginare di poter competere ad oggi con Twitter, Facebook e altri giganti a livello internazionale.