Le metriche sono tutto quando si tratta di gestire un efficace commercio elettronico. Dal perfezionamento dei messaggi di vendita per capire la qualità del traffico, gli operatori di marketing di oggi sono tenuti a capire le loro aziende dai numeri. È proprio per questo che non dovresti perdere tempo con nient’altro che con i migliori strumenti di analisi dell’e-commerce per monitorare le prestazioni quotidiane del tuo storefront.

I venditori si trovano spesso in un po ‘di bind, però. Vediamo pezzi in movimento delle nostre metriche cruciali di eCommerce e non sappiamo da dove cominciare in termini di monitoraggio di tutti.

Certo, tutti noi vogliamo migliorare le nostre conversioni e creare clienti abituali. Ma come possiamo sapere cosa sta funzionando e cosa non sta funzionando? E come possiamo dare un senso al nostro numero senza annegare in un mare di dati?

Abbattere i migliori strumenti di analisi e-commerce

Se stai lottando per dare un senso ai tuoi dati e-commerce, non freak out. È probabile che non abbiate trovato la soluzione giusta in termini di strumenti di analisi, vero?

O peggio ancora: si ha l’impressione di fissare un muro di numeri invece di consigli chiari ed efficaci.

Non sei solo. Dopo tutto, gli strumenti di analisi non sono creati allo stesso modo in termini di complessità, accessibilità e prezzo. Ecco perché abbiamo suddiviso i migliori strumenti di analisi eCommerce assoluto per farvi iniziare a stroncare i numeri prima o poi. In breve, questi strumenti possono aiutarvi a…

  • Convertire più clienti, sia che si tratti di traffico freddo, seguaci sociali o abbonati e-mail
  • Capire la vostra struttura dei prezzi per incoraggiare sia le nuove imprese che i clienti a lungo termine
  • Smettere di giocare giochi indovinando con il tuo budget

Ognuno dei seguenti strumenti spunta le caselle di ciò di cui hanno bisogno i moderni marketer dell’eCommerce. Indipendentemente dal vostro budget o settore, qualsiasi combinazione di questi strumenti è il gioco giusto.

Quindi, immergiamoci proprio dentro!

1. Google Analytics

È difficile resistere al fascino del “libero”, non è vero?

Alcuni dei migliori strumenti di analisi eCommerce sono infatti gratuiti grazie a artisti del calibro di Google. Considerando che un dato sito sta già utilizzando Google Analytics, utilizzare la piattaforma per allinearsi con i vostri obiettivi di eCommerce è un gioco da ragazzi.

Aumentare il tuo tasso di conversione e-commerce è una sfida enorme, indipendentemente da quello che stai vendendo. Entusiasmandosi con le lotte dei siti di e-commerce, Google Enchanced eCommerce fornisce ai commercianti una visione più ricca al di là delle metriche di base.

In parole povere, la piattaforma è molto più potente di prima. Gli utenti di Google Analytics ora hanno la possibilità di monitorare il loro traffico durante ogni fase del loro imbuto. Questo significa identificare i punti deboli che portano all’abbandono del carrello o ai punti di consegna all’interno del processo di acquisto. Inoltre, gli utenti possono tenere d’occhio…

  • Le prestazioni di vendita uniche dei vostri prodotti in loco (suggerimento: che a sua volta vi aiuta a determinare il valore della vostra vita del cliente)
  • Da dove proviene il traffico (desktop, cellulare, tablet) e come i visitatori si stanno convertendo
  • Quali sono le pagine su cui i visitatori trascorrono più tempo e quali sono quelle che li fanno rimbalzare?

Google Analytics può dirvi molto di più di quanti visitatori visitino il vostro sito quotidianamente. Rappresentando uno dei migliori strumenti di analisi eCommerce là fuori, Google Analytics e le sue capacità di eCommerce Incrementato può aiutare i commercianti a chiudere il cerchio per i clienti nuovi e di ritorno.

2. Matomo

Per coloro che cercano di andare oltre il regno di Google per la loro analitica, Matomo è un’opzione open-source per i commercianti tech-savvy. Piwik sottolinea la necessità che i siti di eCommerce abbiano il controllo dei propri dati. A differenza di Google Analytics, Piwik è installato direttamente sui vostri server e non è ospitato da remoto.

Anche se la piattaforma vanta molte delle stesse caratteristiche di Google Analytics, Piwik eCommerce analytics enfatizza caratteristiche come…

  • Report automatici sulle metriche come il tasso di conversione e il valore medio degli ordini: la piattaforma avvisa anche gli utenti di eventi che si traducono in carrelli abbandonati.
  • Approfondita reportistica di vendita per canale di marketing, geolocalizzazione e prodotto
  • Facile integrazione con le vetrine più diffuse come Shopify, WooCommerce e Magento

Un’alternativa totalmente gratuita a Google Analytics, Piwik è una solida opzione per i commercianti che cercano i migliori strumenti di analisi e-commerce che non vogliono rompere la banca.

3. Kissmetrics

E che dire dei marketer che hanno bisogno di un reporting un po’ più avanzato? Da quante volte un visitatore specifico ha visitato il tuo sito a quante volte visita una pagina di prodotto, Kissmetrics enfatizza la segnalazione che gli esercizi per gli individui piuttosto che i tratti ampi del tuo traffico.

L’analisi granulare di Kissmetrics è ideale per i marchi che cercano di rivendere il loro prodotto al loro pubblico di massa e determinare quali canali di marketing specifici hanno il più alto ROI. Questa segmentazione avanzata può aiutarti a capire quali campagne sono in corso e quali no. Ad esempio, la piattaforma consente agli utenti di visualizzare il valore di vita e i tassi di abbandono di campagne specifiche in un solo clic.

Kissmetrics approfondisce anche gli aspetti di progettazione del vostro sito per contribuire a migliorare i tassi di conversione. La piattaforma consente ai commercianti di creare e attivare pop-up, lightbox e notifiche per scoraggiare i visitatori dal rimbalzare.

È quindi possibile personalizzare, segmentare e visualizzare in anteprima l’aspetto di questi trigger in tempo reale per il traffico. Questo fornisce opportunità impressionanti per i test A/B.

La reputazione della piattaforma come uno dei migliori strumenti di analisi eCommerce non manca di un cartellino del prezzo. Detto questo, confrontando le sue capacità avanzate con quelle di Google Analytics o Piwik si confrontano mele e arance. Per quelli con il budget, le capacità di Kissmetrics potrebbero essere un potenziale cambiamento di gioco.

4. Hotjar

Marketing non può permettersi di fare molte ipotesi per quanto riguarda le loro vetrine. Il modo migliore per mettere a punto l’usabilità e migliorare il vostro on-click-through e tassi di conversione è quello di entrare nei panni del visitatore.

Le piattaforme per la mappatura termica come Hotjar sono incredibilmente preziose per i moderni commercianti. Hotjar fornisce essenzialmente una vista a volo d’uccello di ciò che i visitatori vedono in loco.

Oltre alle mappe termiche, Hotjar ha anche la capacità di creare registrazioni di visitatori in tempo reale. Guardando queste registrazioni indietro fornisce informazioni utili per migliorare i tassi di conversione in tutto il sito.

A colpo d’occhio, la comprensione del comportamento dei visitatori in termini di tracking e click permette ai marketer di …

  • Determina se i tuoi visitatori stanno cliccando o meno sui tuoi CTA
  • Valutare quali offerte e quali copie mantengono l’attenzione sul traffico
  • Identificare colli di bottiglia, errori e punti deboli all’interno del vostro imbuto e-commerce

Infatti, gli stessi Hotjar hanno identificato come uno dei loro clienti del commercio elettronico abbia aumentato il tasso di conversione del 30% grazie ad alcune piccole modifiche. Sulla base delle informazioni raccolte dalle loro mappe termiche e registrazioni, si è scoperto che il loro carrello era affetto da problemi di login e browser specifici che potrebbero altrimenti non essere stati rilevati da una tipica piattaforma di analisi.

Come dice il vecchio detto, vedere è credere. Ecco perché i migliori strumenti di analisi dell’eCommerce offrono una rappresentazione visiva del comportamento dei visitatori insieme a dati approfonditi.

5. Woopra

Nel commercio elettronico, non c’è niente di peggio di un ordine abbandonato.

Forse avete fatto saltare i vostri visitatori attraverso troppi cerchi. Forse c’era qualcosa sui prezzi o sulla copia che ha allontanato un potenziale acquirente.

In entrambi i casi, l’abbandono dei carrelli affligge in massa i commercianti del commercio elettronico. Il tasso medio di abbandono si aggira intorno al 70%, in quanto la perdita di ordini rimane una delle battaglie in salita più note per i commercianti del commercio elettronico. Ecco perché soluzioni come Woopra sono emerse specificamente per combattere la piaga dell’abbandono dei carrelli della spesa.

L’analisi eCommerce di Woopra sottolinea il concetto di “successo della cassa”, azzerando i punti di prelievo in aggiunta al tempo necessario per l’acquisto da parte dei clienti. Guardando il tasso di abbandono di base su azioni specifiche come l’aggiunta di spedizione o di pagamento, è cristallino quali aspetti del vostro imbuto richiedono la vostra attenzione.

La piattaforma genera anche profili individuali che vi suggeriscono i vostri clienti più preziosi e come interagiscono esattamente con il vostro negozio o team di vendita.

Tra Woopra e gli altri concorrenti di questa lista, il filo conduttore tra le migliori analisi di eCommerce è chiaro: incoraggia i tuoi visitatori a spendere soldi invece di rimbalzare.

6. Klaviyo

L’email marketing e l’eCommerce vanno di pari passo. Se stai cercando di alimentare i cavi o costruire una lista di clienti abituali, l’automazione e-mail è la pietra angolare di qualsiasi impero e-commerce.

Tuttavia, i più grandi nomi dell’email marketing non sempre vantano i migliori strumenti di analisi dell’eCommerce. Dopo tutto, gli operatori del commercio elettronico richiedono una forte segmentazione, un’ampia varietà di messaggi e un’elevata frequenza per poter condurre le loro campagne in modo efficace.

I marchi richiedono quindi anche una solida analisi della posta elettronica in base alle loro esigenze specifiche. Kalviyo è una piattaforma per l’automazione e l’analisi delle e-mail specificamente progettata per i commercianti del commercio elettronico. Sono orgogliosi di offrire analisi approfondite per l’eCommerce rispetto a prodotti come Mailchimp o altri grandi marchi di e-mail destinati ai principianti.

Ma cosa separa Kalviyo dal resto del pacchetto in termini di analisi e-mail? Oltre a sottolineare la semplicità e a non dover passare attraverso fogli di calcolo senza fine, i vantaggi e le caratteristiche della piattaforma includono…

  • Segmentazione automatica del pubblico in base ad azioni e parametri specifici (acquisto di un prodotto, apertura di un messaggio, acquisto entro un determinato periodo di tempo), con conseguente maggiore rapidità dei messaggi personalizzati.
  • Serie di benvenuto e-mail pre-costruita e autoresponder per nutrire i cavi e la lotta contro l’abbandono del carrello
  • Reporting avanzato che tiene traccia di aperture, clic, entrate e ogni metrica tra una misura e l’altra

Infine, Kalviyo sottolinea la necessità che gli operatori del commercio elettronico si concentrino sui ricavi anziché sui clicks. In altre parole, il ROI finanziario delle tue campagne di email marketing per il tuo storefront e-commerce dovrebbe essere sempre frontale e centrale.

Un aspetto chiave è che non solo è necessario il miglior strumento di analisi eCommerce per il vostro storefront o sito web, ma anche per le vostre campagne e-mail. marchi di e-commerce deve sottolineare l’analisi attraverso tutti i canali se vogliono veramente imparare il più possibile circa il loro traffico e clienti.

7. Visual Web Optimizer

Ottimizzare il tuo sito e-commerce o storefront è un processo in corso che non finisce mai veramente. Questo è particolarmente vero se si eseguono costantemente test A/B per sperimentare e modificare le pagine con prestazioni scadenti.

Sfortunatamente, molti marketer non riescono a capire quanto possano essere complessi e dispendiosi i test A/B. Se non si presta attenzione alle metriche corrette o non si capisce cosa deve cambiare, si potrebbe effettivamente ostacolare il proprio potenziale di guadagno. Di conseguenza, piattaforme come Visual Web Optimizer sono ideali per le aziende che cercano di ottimizzare le loro campagne di marketing e le pagine essenziali con facilità.

VWO è una soluzione quasi chiavi in mano per i test A/B. La piattaforma consente di creare varianti di titoli, pulsanti, immagini e altri elementi chiave per generare iterazioni multiple del tuo sito. Dividendo equamente il traffico, è possibile determinare in tempo reale quale variante del sito comporta il maggior numero di clic, conversioni e tempo trascorso in loco. Attraverso un dashboard personalizzato di analisi, è possibile vedere facilmente come le proprie varianti si sovrappongono.

Inoltre, la piattaforma consente agli utenti di segmentare il proprio traffico, personalizzando il tuo sito in base al background dei tuoi visitatori. In altre parole, a diversi visitatori sarà servita la variazione più performante del tuo sito in base alla loro demografia, alla geolocalizzazione e alla loro provenienza (Facebook, Twitter, e-mail, ecc.).

VWO osserva che Amazon ha dominato l’eCommerce attraverso la sua enfasi sulla personalizzazione e che le vetrine moderne dovrebbero quindi fare lo stesso. La personalizzazione e l’ottimizzazione stanno diventando sempre più importanti per i marchi che cercano di aumentare le proprie vendite.

Selezione dei migliori strumenti di analisi del commercio elettronico

Marketing ovviamente hanno diversi desideri e bisogni in termini di strumenti di analisi. Confrontare gli obiettivi, i KPI e le strategie di vendita di un marchio di sneaker di fascia alta con qualcuno che vende un prodotto SaaS può benissimo essere notte e giorno. Anche così, ci sono fili comuni tra tutte le aziende che cercano di sfruttare al meglio le loro analisi.

In chiusura, i migliori strumenti di analisi di eCommerce dovrebbe essere…

Facile da usare. Integrare la vostra piattaforma di analisi con il vostro sito web o storefront non dovrebbe essere un grattacapo.

Conciso. Non c’è niente di peggio che inciampare sulle tue parole mentre cerchi di spiegare i tuoi dati a un collega, cliente o cliente. I moderni strumenti di analisi sono ovviamente potenti in termini di ciò che possono fare. Tuttavia, i vostri strumenti dovrebbero anche essere in grado di visualizzare i dati del vostro marchio in modo tale che sia facile da digerire per coloro che non fanno parte del vostro team di marketing.

Completo. Più dati avete a disposizione, meglio è. Anche in questo caso, le metriche come il tasso di conversione, gli ordini ripetuti e il valore della vita del cliente sono tra i più importanti da monitorare. Idealmente, avete gli strumenti sul ponte per analizzare tutto quanto sopra per aiutarvi a prendere decisioni di marketing più informate.

Cosa può fare una migliore analisi per la vostra azienda?

Capire le tue metriche è l’ultima differenza-maker per i moderni marketer e commercianti simili. Ci auguriamo che la nostra lista dei migliori strumenti di analisi eCommerce possa aiutare la vostra azienda nella sua ricerca di più traffico, vendite e clienti soddisfatti.